Archivio mensile:maggio 2013

LE STAGIONI DEL FEMMINILE: ESSERE DONNA TRA CORPO,EMOZIONI E SIMBOLI.

Standard

Come riuscire ad essere sempre me stessa pur essendo in perenne cambiamento?
Come riuscire a non perdere la mia vera natura nel susseguirsi degli anni e degli eventi?
L’incontro sarà un’integrazione di teoria e vissuti, una narrazione del cambiamento,
ma un cambiamento soprattutto sperimentato e da sperimentare,
attraverso il lavoro con l’archetipo, nel corpo e nella mente.
Uno spazio e un tempo in cui poter percepire il proprio essere e sentirsi donna e femmina,
tra intrecci emotivi e psichici, in un viaggio temporale che si pone l’obiettivo di favorire
la consapevolezza di sé nel corso dei cambiamenti.

alfons_maria_mucha___les_saisons_by_manshonyagger-d61lwi7

 Conduce l’intervento la Dr.ssa Martina Landucci

 Psicologa- Psicoterapeuta

SABATO 18 MAGGIO

dalle ore 18:00 alle 19:30

Presso il Centro Edelweiss – Piazza Palermo 5/35- Genova
L’incontro è GRATUITO.
È necessaria la prenotazione compila il form qui
Per ulteriori informazioni: info@mipgenova.itwww.mipgenova.itwww.psicologimip.it/genova

Annunci

ANSIA E STRESS?! IO CAMBIO RITMO!

Standard

A volte la vita ci appare piena di disagi insormontabili che si creano nell’ambiente di lavoro o in famiglia, generando spesso stati d’ansia, cattivo umore, insoddisfazione e stress che a lungo andare ci logorano fino a farci ammalare o soffrire del cosiddetto mal-essere.
Ogni giorno veniamo in contatto con fonti di stress e a lungo andare tensioni fisiche e psichiche possono creare irrigidimenti e blocchi che possono alterare la nostra struttura fisica e la  circolazione energetica.

Ansia e stress?

14287488-punti-interrogativi-sulla-lavagna-la-decisione-confusione-faq-o-altro-concetto-scrittura-a-mano-con-L’ansia è una emozione che ci anticipa un pericolo. Precursore della paura essa ci spinge a identificare la sorgente del potenziale pericolo al più presto per  fare in modo di affrontarlo nella maniera più adeguata (lotta o fuga).
L’ansia diventa un “problema” quando la fonte di tale emozione non è riconoscibile oppure è del tutto immotivata: in questi casi l’emozione permane per un periodo di tempo eccessivo andando ad influenzare i nostri normali funzionamenti. Così senza un apparente motivo non dormiamo la notte, soffriamo di tachicardia, etc.
Lo stress è una normale conseguenza dell’ansia: quando sono ansioso ogni evento che mi trovo a vivere viene percepito come “eccessivamente” difficile da affrontare, generando una reazione da stress.
Per stress si intende qui il personale modo di reagire e percepire quel complesso di fattori caratteristici della vita quotidiana che causano continua tensione e preoccupazione; una condizione fortemente soggettiva ed individuale che dipende dalla capacità di risposta del proprio organismo.
Ansia e stress vanno a braccetto, la riduzione dell’ansia riduce anche lo stress e viceversa.

Le varie sensazioni fisiche scatenate dal prolungato stato ansioso sono per lo più spiacevoli e generano sintomi altrettanto distonici:

  • sensazione di soffocamento
  • apprensione
  • preoccupazione
  • blocco del respiro e senso di oppressione nel petto
  • insonnia

Ansia e stress si presentano quando l’individuo sente che il proprio equilibrio è minacciato, che le sue risorse sono insufficienti e che non riesce ad adattarsi a una situazione.
L’ansia generalizzata è uno “stato di tensione” diffuso e persistente, caratterizzato da un malessere generale psicologico-corporeo perdurante anche per molto tempo.

I possibili sintomi dell’ansia generalizzata possono essere suddivisi su tre diversi livelli:

  1. Sintomi fisici: crampi allo stomaco, disturbi intestinali, respiro affannoso, tremori, giramenti di testa, tensioni e dolori muscolari, rossore del viso, stanchezza.
  2. Sintomi neurovegetativi: senso di soffocamento, fiato corto, palpitazioni e aumento del battito cardiaco, aumento della pressione arteriosa, sudorazione, mani fredde o sudate, modificazioni salivari, vertigini, nausea, diarrea, senso di sbandamento, vampate di calore o di freddo improvvisi, bisogno di urinare spesso, etc.
  3. Sintomi psichici: sensazione di apprensione, paura, rimuginazioni, inquietudine, irritabilità, difficoltà di concentrazione e di attenzione, pessimismo, sfiducia in se stessi e nelle proprie capacità, stato di preoccupazione continua ed ingiustificata, sensazione di pericolo, mente confusa, insonnia, reattività eccessiva al minimo stimolo.

Ansia, stress: gli effetti sul sistema nervoso autonomo

Il sistema nervoso umano è strettamente collegato con la psiche e le emozioni, ed è grazie a questo collegamento che l’ansia, oltre ai sintomi psicologici descritti, si esprima anche attraverso sintomi di tipo organico.
Il meccanismo in questione è piuttosto semplice: lo stimolo psichico genera un’emozione che va ad agire sul cervello che reagisce inviando ordini di vario genere al corpo: ad esempio un pensiero che genera paura implica spesso una reazione di “difesa”, l’ordine arriva al corpo, ai muscoli e ai nervi che generano un atteggiamento difensivo che implica contrazione, irrigidimento e chiusura.
Il sistema limbico influenza direttamente gli organi e ad ogni emozione corrisponde sia una reattività affettiva che una risposta prettamente organica mediata dal sistema nervoso autonomo.
Le emozioni quindi condizionano non solo i processi razionali, ma influenzano anche i sistemi neuroendocrino e immunitario che sono responsabili del nostro benessere.

Passare dal corpo per trovare una cura alternativa all’ansia

9979448-piede-pure-in-testa-sabbia-lungo-l-39-acqua

Dite addio all’ansia e allo stress, alla sensazione di affaticamento e stanchezza e concedetevi finalmente il benessere psicofisico.
Quando un corpo è sano e vitale l’energia fluisce naturalmente, nutrendolo; le tensioni muscolari che si creano nel corpo in risposta all’accumulo di stress impediscono il fluire dell’energia in tutto l’organismo.
Quando si consente alla tensione muscolare di scaricarsi e quindi ai muscoli di rilassarsi, l’energia riprende a circolare liberamente rimettendovi in contatto con il corpo e le vostre emozioni.
La Biotransenergetica (BTE) attraverso un lavoro di percezione consapevole, decontrazione e contatto profondo, permette di riportare il corpo e la mente al loro stato naturale di equilibrio e salute. Ascoltando il corpo, riconoscendo le emozioni e lasciando sciogliere eventuali blocchi si riattiva il libero fluire del respiro, del movimento e dell’energia.

BEN-ESSERE OLISTICO: GESTIRE LO STRESS ATTRAVERSO PSICHE E CORPO

Standard

Un gruppo esperienziale, un viaggio che conduce a vivere con pienezza la vita

attraverso il positivo sviluppo delle risorse interiori per diventare

protagonista del proprio benessere quotidiano.

Un incontro all’insegna della gestione dello stress per la conquista del benessere

attraverso il lavoro integrato di psiche e corpo.

equilibrio - Copia
Inizialmente verranno illustrate le principali cause dello stress, i suoi sintomi

e gli effetti sull’equilibrio psico-fisico e poi si passerà alla fase esperienziale:

sarà un momento dedicato all’equilibrio tra corpo e mente

attraverso movimenti dinamici tratti dalla Biotransenergetica.

Conduce l’intervento la Dr.ssa Martina Landucci

Psicologa- Psicoterapeuta

 

SABATO 19 MAGGIO

dalle ore 18:00 alle 19:30

Presso il Centro Edelweiss – Piazza Palermo 5/35

L’incontro è GRATUITO.

È necessaria la prenotazione compilando il form che trovate qui

Per ulteriori informazioni: info@mipgenova.itwww.mipgenova.itwww.psicologimip.it/genova